Archive

Archive for January, 2010

il caso Matthews

January 25th, 2010 6 comments

Nella giornata di venerdi i Mets completano un trade con gli Angels: nella grande mela Gary Matthews Jr, in California Brian Stokes.

Un trade che lascia decisamente perplessi sia per come è arrivato sia per le sue modalità.

Per capire bene secondo me dobbiamo fare due discorsi separati.

Dal punto di vista tecnico non è facile comprendere quali possono essere le idee di Minaya. Sappiamo che ufficialmente Beltran starà fuori fino ai primi di maggio, un mese di RS. Si era subito supposto che i naturali sostituiti del nostro CF sarebbero stati o Pagan o Martinez. In un certo senso mi ero anche fatto l’idea che per Fernando potesse essere una ghiotta occasione per dimostrare di poter stare fin da subito in MLB, insomma, un modo per mettere in difficoltà Manuel. Anche Pagan, onestamente, credevo si fosse conquistato sul campo una considerazione maggiore di quello che in realtà potrebbe dimostrare l’acquisizione di Matthews. Con gli elementi che abbiamo a disposizione, di un esterno scarso e con produttività bassissima non se ne sentiva il bisogno. E’ vero che abbiamo dato via un rilievo non certo affidabilissimo e che non è mai stato preso troppo in considerazione da Manuel, ma qui l’impressione è che non si sappia bene dove sbattere la testa.

Matthew Cerrone sul suo blog esprime esattamente quella che è la sensazione della maggior parte dei tifosi: poca chiarezza ed assoluta confusione soprattutto nella mente di chi dovrebbe prendere le decisioni.

Interessante il passaggio all’interno del quale si paragona l’offseason dei Mariners con quella dei Mets. Riassumendo velocemente, i Mariners hanno dichiarato di voler prendere una strada in particolare, cercando giocatori con particolari caratteristiche per Safeco. In quest’ottica sono stati fatti partire Silva, Bedard e Beltre e sostituiti con i vari Figgins, Lee e Wilson. Congelati per anni i giocatori del presente e del futuro Felix Hernandez e Franklin Gutierrez.

Minaya invece, è da quando è nato il City Field che promette una squadra basata su pitching, corsa e difesa e proprio in quest’ottica ha portato a casa Bay ed è andato vicinissimo a Molina…

E’ da anni che il nostro pitching ha delle lacune che puntualmente durante l’offseason non vengono colmate, nonostante la nostra dovrebbe essere una squadra fortemente basata sulla rotazione.

Dal punto di vista economico invece, il trade con gli Angels non dovrebbe essere troppo negativo per i Mets. Gran parte dello stipendio restante per i prossimi due anni del contratto di Matthews lo pagheranno gli Angels, $21.5 dei 23.5 che prevede il suo contratto. Noi rinunciamo a Brian Stokes e non è sicuramente una grossa perdità.

Le due squadre si scambiano due giocatori scarsi con la differenza che gli Angels dovranno comunque pagare $21.5 pur di liberarsi del loro 4 OF.

Quindi un trade che alla fine non ci vede perdenti ma che risulta totalmente inutile nel suo contesto. Possibile che nessuno all’interno dell’organizzazione si senta di dare fiducia a quello che da più parti è definito il miglior prospetto all’interno dei Mets oppure a colui che per gran parte del 2009 ha giocato in CF sostituendo proprio Beltran e che ha chiuso la stagione con .319 di avg e 11 tripli?

Oppure, come si chiede Matthew Carruth su FanGraphs, non era davvero possibile reperire qualcosa di meglio sul mercato? Wernon Wells non era disponibile?

La sensazione alla fine è sempre quella di totale inadeguatezza nel muoversi all’interno del mercato da parte del nostro GM.

Nel frattempo anche Piniero ha trovato la sua sistemazione, proprio agli Angels…

Categories: Gary Matthews Jr Tags:

santana vs lee

January 22nd, 2010 6 comments

Un interessante pezzo di Fangraphs, anche se prettamente incentrato sul tema fantasy baseball, che però fa riflettere su alcuni numeri del nostro ace. Non starei a sottilizzare sulle preferenze dell’autore ma mi soffermerei sui numeri che non sono così disastrosi, visto anche il paragone con un pitcher come Lee, ma di sicuro non lasciano tranquilli.

Santana vs Lee

Categories: Santana Tags:

minaya sulla vicenda beltran

January 17th, 2010 6 comments

Finalmente dopo quasi 5 giorni anche il nostro GM prova a dare una spiegazione su quanto successo con l’operazione di Carlos Beltran.

Sostanzialmente è stato solo un malinteso, secondo Minaya. Omar ha parlato telefonicamente con Beltran dopo l’accaduto e sembra che i due si siano chiariti:

“ Tutto è sistemato tra noi e Beltran. Abbiamo avuto una buona conversazione. Non c’è stata sicuramente nessuna malafede e Beltran si è comportato in modo molto professionale comunicandomi ciò che i suoi piani prevedevano“.

Quindi, stando a questa dichiarazione, lui era a conoscenza del fatto che ci fossero molte probabilità per Carlos di operare il ginocchio. Ma allora perchè i Mets, nella persona di un subalterno di Minaya (Ricco), hanno deciso di alzare questo polverone dal quale non ne usciranno con un’immagine limpida?

“ Mi ha chiamato martedi dicendomi della diagnosi. Io gli ho detto di fare ciò che era meglio per il suo bene e di seguire il protocollo

Come si interpretano queste parole? E’ una velata approvazione all’operazione oppure un criptico tentativo di far capire al giocatore che il FO non è d’accordo? In entrambi i casi bisognava essere più chiari.

Minaya giustifica la sua assenza alla conference call in dell’ultimo contatto con Beltran con un viaggio in Arizona. Insomma, un tuo giocatore cardine sta decidendo come impostare la sua e la tua stagione e tu non fai neanche una telefonata? Non chiedi “allora ragazzi, possiamo contare su Beltran per il 2010?”. Faccio fatica a pensarlo.

E si chiude con il capitolo sostituzione. Molto probabilmente, come diamo tutti per scontato, sarà Pagan a prendere il posto in CF fino al rientro di Carlos anche se sembra che i Mets stiano valutando un aiuto in CF in Jerry Hairston Jr.

La chiosa finale è da libro cuore: “ Abbiamo un ottimo rapporto con Beltran“.

Speriamo sia l’ultimo atto di una vicenda grottesca, ai limiti del ridicolo. Speriamo che Beltran ritorni non tanto in fretta quanto definitivamente sano. E speriamo, da qui ad ottobre, di poter parlare solo più di baseball giocato…

Categories: Uncategorized Tags:

beltran fuori 12 settimane

January 15th, 2010 6 comments

Il 2010 inizia come era finito il 2009: Carlos Beltran è stato operato al ginocchio destro. Operazione perfettamente riuscita. Il nostro centerfield dovrà stare fermo per almeno 12 settimane. Addio Opening Day. Scatta l’emergenza CF.

Questo il fatto. Poi il contorno.

Tutti erano al corrente che il ginocchio di Beltran non era in perfette condizioni. Tutti sapevano, su stessa ammissione del giocatore, che durante l’offseason si sarebbe sottoposto a continui controlli per non rischiare nulla. Le dichiarazioni dell’ultima ora parlano di dolore che diventava sempre più insistente.

Insomma, Carlos, in accordo con il suo medico personale, decide di operarsi. E i Mets? E Minaya?

A quanto sembra, il FO societario non ne sapeva nulla o quantomeno non sarebbe stato d’accordo. Omar avrebbe insistito per aspettare e valutare con calma la situazione per non prendere una decisione affrettata.

Non si capisce bene che cosa avrebbe voluto aspettare. La sensazione di tanti è che questo benedetto ginocchio destro fosse da operare se non durante la stagione 2009, una volta buttata alle ortiche, al massimo appena cominciata l’offseason. Pensare che senza operazione avremmo visto Beltran per un mese e poi subito infortunato con rischio operazione durante la stagione mette i brividi a noi tifosi.

E non si capisce questo muro contro muro con la decisione presa. Quel ginocchio era da mettere a posto e il comportamento dei Mets sembra voler andare contro questa soluzione.

Meglio avere Beltran al 100% da maggio che averlo al 40 da aprile a giugno.

Vediamo come andrà a finire questo tira e molla. Beltran è ancora sotto contratto con i New York Mets fino al 2011 e prenderà $18,5.

Non si sa ancora bene cosa succederà in CF fino al ritorno di Carlos. Manuel, dalla sua casa di Sacramento, dice di non aver ancora pensato alla soluzione. La cosa più probabile dovrebbe essere Pagan che lo scorso anno ben si era comportato nelle sue 51 uscite da CF.

Categories: Beltran Tags:

Jason Bay!

January 6th, 2010 No comments

E’ arrivata ieri in serata l’ufficialità dell’accordo tra i New York Mets e Jason Bay.

Finalmente arriva il primo vero colpo di questa offseason.  66 milioni di dollari per i primi 4 anni che potrebbero trasformarsi in 80 per la vesting option per il 2014. Bay, 31 anni,  porta in dote 36 homeruns e 119 RBI battuti con i Red Sox nel 2009, seconda stagione consecutiva che termina con più di 30 HR.

Jason va a coprire il buco in LF e aggiunge potenza ad un lineup che aveva bisogno di un inserimento importante. Indosserà la maglia numero 44.

Di sicuro un inserimento necessario che dovrebbe risolvere diversi problemi. Lascia forse leggermente perplessi la lunghezza del contratto per un giocatore di 31 anni ma di sicuro per almeno i primi 3 la qualità non dovrebbe risentirne troppo. La mossa è buona considerato anche la cifra e il contratto che proprio oggi ha ottenuto Hollyday dai Cards. Forse Hollyday è leggermente superiore a Bay nel complesso ma a noi va bene così.

Probabilmente Bay batterà quinto dietro a Wright e Beltran.

Ora attenzione focalizzata su SP e C.

Bay ai Mets secondo Mlb.com

Bay ai Mets secondo Espn.com

Bay ai Mets secondo Nytimes.com

Bay ai Mets secondo il Nypost.com

Categories: Bay Tags: