Home > Collins, Harvey, Regular Season 2012, Valdespin > New York Mets @ San Francisco Giants 8-7

New York Mets @ San Francisco Giants 8-7

Una partita pazza regala ai Mets la prima vittoria nella serie contro i Giants. Il solito discontinuo Hefner sul monte non da troppo margine di errore al nostro attacco che però si risveglia nella serata californiana.

Hefner alterna cose buone a momenti di buio totale. Il risultato di questa discontinuità sono i suoi 5.2 IP con ben 10 valide concesse, 4 ER e 3 BB. Riesce ad eliminare al piatto 5 battitori ma per il resto rimane in difficoltà per tutta la serata.

Quindi partita nuovamente nelle mani del bullpen che anche lui viaggia su luci ed ombre. Si arriva al nono in vantaggio di 2 punti, 6-4 il punteggio grazie soprattutto all’HR di Hairston che risponde smazzando alla grande alle voci di mercato. Collins ha deciso che in assenza di Francisco, che ha appena iniziato le rehab, il closer sarà in prevalenza Parnell. Bobby però è in una di quelle serate da dimenticare in cui la zona per lui diventa piccolissima. Ed infatti rovina tutto mandando in base i due punti del pareggio. Edgin entra al suo posto e chiude l’inning senza subire ulteriori danni e facendo perdere anni di vita ai propri tifosi quando, con le basi cariche, ottiene lo strikeout vitale sul nuovo 3B dei Giants, Scutaro. Si va al decimo.

Ed è ancora uno scatenato Hairston che contro Casilla batte il suo secondo HR di serata dando il vantaggio ai Mets. Con uomini agl angoli e 1 out esce Casilla e per i Giants entra Hensley. E qui arriva una chiamata davvero rischiosa da parte di Collins. Il nostro manager chiama il bunt a Johnson per far entrare Bay a sorpresa. Johnson lo esegue ma è troppo veloce e viaggia verso il pitcher. Bay parte ma è in ritardo sulla palla. Hensley però decide di verificare la possibilità di un doppio gioco seconda – prima per chiudere l”inning. Si gira verso la seconda e qui perde l’attimo fatale. Decide che non è possibile e si gira nuovamente per tirare verso casa base ed eliminare Bay. Ma è troppo tardi e Jason segna il punto dell’8-6. Un punto fondamentale.

Acosta va per chiudere la partita ed è tutto detto. Ci sarà da soffrire. Theriot cammina in 5 lanci e Cabrera va profondissimo al centro fortunatamente nel guanto di Valdespin. Acosta incassa il colpo e altro walk per Whiteside. Uomini in prima e seconda e 1 solo out. Wright sulla linea di foul elimina Blanco. 1 solo out alla fine. Belt al piatto. Un singolo profondo potrebbe dare la W ai Giants. Palla alta al centro di Acosta che Belt batte in pieno. La palla viaggia, viaggia e viaggia ancora verso le recinzioni. Ma scende troppo presto e va a perdersi nel guanto di Valdespin a non più di due metri dall’HR.

Acosta prende una salvezza sudatissima ed Edgin la prima W in MLB. Record sempre 3 partite sotto .500 e questa notte Harvey salirà sul monte per la sua seconda partenza contro il 2 volte Cy Young Lincecum, ore 4.10 italiane.


  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.