Home > Bay, Cedeno, Davis, Dickey, Duda, Francisco, Niese, Regular Season 2012, Turner, Uncategorized, Wright > I Mets tornano a vincere una serie: 2-1 agli Astros

I Mets tornano a vincere una serie: 2-1 agli Astros

Series win per i Mets, che in una serie da tre partite nel segno dei punteggi bassi riescono ad avere la meglio dei derelitti Astros per 2-1 in quel di Flushing Meadows, NY.

Gara 1 sarà ricordata soprattutto per il fuoricampo di David Wright nel quarto inning. Non solo è stato l’unico punto dei Mets in tutta la partita, ma è stato anche il 200esimo fuoricampo di David in carriera e, ovviamente, con la casacca dei Mets. Diventa così il terzo giocatore di sempre a raggiungere quota 200 nel Queens, andando a fare compagnia a Darryl Strawberry (252) e Mike Piazza (220), ma di questo ha già abbondantemente parlato Andrea nel suo articolo. Parlando della partita, gli Astros hanno messo a referto due punti nel secondo: il primo su un doppio di Barnes (Snyder a segno), il secondo su un altra battuta da due basi, questa volta ad opera del pitcher Lyles (a segno proprio Barnes). Dopo la parentesi del fuoricampo di Wright, come detto, Niese ha tenuto bene fino al settimo, quando ha concesso un fuoricampo a Tyler Green per il definitivo 3-1 che ha chiuso la partita.

Gara 2 ha visto il ritorno alla vittoria dei Mets e di R.A. Dickey, arrivato a quota 16 in stagione. E’ stato proprio lui ad aprire le danze, con un infield hit che ha portato a casa Cedeno nel quarto inning. Nel sesto i Mets hanno poi allungato con l’improbabile solo shot di Justin Turner (al primo fuoricampo stagionale) prima di assistere al tentativo di comeback degli Astros, fortunatamente limitato ad un singolo punto entrato su lancio pazzo di Dickey nel settimo. Un inning dopo ci ha pensato Jason Bay (no, non è un refuso) a chiudere la sfida con un RBI single che ha mandato a casa Hairston dopo una simpatica striscia di 0 su 14 al piatto per il nostro eroe canadese. La salvezza è andata a Frank Francisco.

La partita più emozionante del fine settimana è pero stata, senza dubbio, Gara 3. Jeremy Hefner lancia benissimo, ma l’unico punto in suo supporto arriva nel quarto inning, con un solo shot di Ike Davis. Un out dopo l’altro, il nostro eroe arriva alla parte alta del nono con la chance di un complete game shutout. L’inning inizia però male, con una valida interna del pinch hitter Altuve, il quale in seguito ruba la seconda. Il battitore seguente, Marwin Gonzalez, batte una flyball verso Lucas Duda. Il nostro però la gioca malissimo e gli Astros pareggiano. Addio shutout e partita ad un passo dal disastro. Per fortuna lo stesso Duda si riscatta una manciata di battitori dopo, eliminando al piatto proprio Marwin Gonzalez, che viene espulso per proteste. E’ una giocata fondamentale, perché nell’inning seguente, dopo l’out di David Wright, Ike spara il secondo fuoricampo della sua giornata, regalando la vittoria ai Mets con un memorabile walkoff.

Il futuro

Questa appena terminata sarà l’ultima serie contro gli Astros per un bel po’ di tempo. Infatti la squadra texana è in partenza per l’American League West nel 2013, quindi le chance di incontrarla in una serie saranno ben poche. Per quanto riguarda il futuro immediato, invece, i nostri sono attesi da stanotte in quel di Philadelphia per una serie da tre contro i locali. Chris Young (3-7) vs Vance Worley (6-9) il matchup inaugurale.


  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.