Archive

Archive for the ‘Cy Young 2012’ Category

Dopo 27 anni, Dickey!

November 15th, 2012 No comments

Ora possiamo dirlo. Ora che R.A. Dickey ha vinto il NL Cy Young Award possiamo dire che quasi tutti noi in cuor nostro lo abbiamo sempre saputo. E non è questione di campanilismo o tifo con il paraocchi. Semplicemente questo era il suo anno.

Abbiamo sempre detto su questo stesso blog che i metodi di assegnazione di questi premi individuali ci lasciavano perplessi. Ma in questa occasione la differenza in quasi tutte le statistiche e la personalità dimostrata da Dickey dentro e fuori dal campo hanno reso la contesa evidentemente quasi a senso unico.

In 27 su 32 lo hanno votato come primo. Ha vinto con 209 punti contro i 96 di Kershaw arrivato secondo. Primo knukcleballer a vincere il Cy Young, succede nella storia dei Mets a Dwight Gooden, ultimo Met a vincerlo nel 1985. Con loro solo una leggenda come Tom Seaver che con i suoi 3 ( ’69 – ’73 – ’75) Cy Young domina la speciale classifica.

Le 20 W avranno di certo influenzato il giudizio di chi ha votato ed oggi mi sento di dire che va bene così anche se il premio lo merita per ben altri numeri che è riuscito a mettere su: K%, BB%, ERA e FIP. Per la costanza con cui ha affrontato questa stagione, per i due one – hitter consecutivi che non conteranno nulla ma hanno dato un’idea di come nel 2012 Dickey fosse difficilmente toccabile.

Il premio assume anche un sapore particolare proprio per il fatto che a vincerlo è la “knuckleball”. Questo lancio che rende la palla un palloncino impazzito che fluttua nell’aria e i battitori non capiscono fino all’ultimo in quale parte della zona finirà la sua corsa. Uno dei lanci più lenti dell’intero arsenale dei lanciatori (pochi) dove il polso diventa fondamentale forse più del caricamento. Odiato in egual misura da battitori e ricevitori. In particolare questi ultimi molto spesso preferiscono evitare di ricevere un pitcher che lancia la knuckle per non incorrere in brutte figure.

Un premio per la storia particolare di questo ragazzo di 38 anni che è riuscito a costruirsi una seconda carriera dopo un brutto infortunio e la quasi consapevolezza di dover dire addio al baseball. L’ultimo anno in Texas è fondamentale nella sua rinascita perché è da lì che ha iniziato a specializzarsi nel lancio della knuckleball. Non sono però subito rose e fiori. R.A fatica ad adattarsi, passa più tempo in AAA che non in MLB. I tifosi dei Mets lo ricorderanno con la casacca dei Seattle Mariners lanciare una partita stellare contro di noi. Fino al 2012 quando dai Minnesota Twins passa definitivamente ai Mets.

Ieri si è conclusa la sua “rinascita”. Ieri è entrato nell’elite. Ieri ha scritto un pezzo di storia.

GRAZIE R.A DICKEY – 2012 NL CY YOUNG

R.A. DICKEY WINS CY YOUNG AWARD

November 15th, 2012 No comments

Categories: Cy Young 2012, Dickey Tags: