Archive

Archive for the ‘Draft 2011’ Category

Alla ricerca di Nimmo

August 18th, 2011 2 comments

Dopo una lunga trattativa, i Mets e Brandon Nimmo hanno trovato l’accordo che ha portato la prima scelta del Draft 2011 alla corte di Sandy Alderson e soci. Sebbene da molti anni la prassi sia quella di aspettare fino all’ultimo secondo utile (più o meno) per firmare poi inevitabilmente il contratto, il silenzio delle ultime ore prima della deadline aveva creato non poche preoccupazioni alla Mets Nation. Per fortuna poi, a soli 15 minuti dalla mezzanotte americana, è arrivato l’annuncio ufficiale della squadra. Come detto su queste pagine al tempo del draft, Brandon Nimmo è un giocatore che potremmo definire con la classica frase “high risk/high reward”. E’ “crudissimo”, ma ha una miniera di talento potenziale. Speriamo che riesca ad esprimerlo tutto, perché i Mets potrebbero avere fra le mani un campione.

Un altro giocatore era stato in dubbio fino all’ultimo: Logan Verrett. I Mets hanno firmato anche lui. La speranza più che concreta è che insieme agli altri lanciatori scelti nei primi giri (Pill, Mazzoni e Fulmer) possa arrivare in MLB per rafforzare la rotazione negli anni futuri.

Alla fine della giornata i Mets hanno firmato tutte le prime 11 scelte del Draft, e 18 delle prime 20.

L’immagine è stata gentilmente presa in prestito da Amazinavenue.com

Breaking News: I Mets scelgono Brandon Nimmo con la loro prima scelta al Draft 2011

July 14th, 2011 No comments

Brandon Nimmo, esterno di Cheyenne East HS di 18 anni, è stata la prima scelta dei Mets al Draft. Maggior dettagli in seguito.

Aggiornamento

Draft aggressivo, almeno per ora, da parte di Sandy Alderson e soci. La prima scelta è caduta, infatti, su un giocatore dall’alto ceiling ma anche molto rischioso, l’esterno Brandon Nimmo. Rischioso sia per problemi di firmabilità (chiede 4 milioni), sia per la sua particolarissima storia. Nimmo, infatti, proviene da una High School del Wyoming, stato che non ha un campionato di baseball liceale, e l’unica porzione dell’anno nella quale ha potuto giocare è l’estate, recandosi in altri stati. Ma il suo ceiling è altissimo, e gli scout hanno mostrato apprezzamento per il suo fisico, la sua capacità di fare contatto e la sua potenza.

Per quanto riguarda il resto del draft, i Mets avevano un’altra scelta, la numero 44, con la quale hanno selezionato il pitcher Michael Fulmer, dotato di una delle migliori curve del draft.

Oggi si riparte alle 18 italiane, coi giri dal 2 al 30.

Aggiornamento 15/07/2011

I Mets hanno comunicato di aver raggiunto l’accordo con la scelta supplementare Michael Fulmer.

Categories: Draft 2011, Uncategorized Tags:

Il punto sul Draft

June 14th, 2011 3 comments

Amici lettori di New York Mets Italian, bentornati sulle nostre pagine. Oggi andremo ad analizzare il Draft della nostra squadra, a partire dalla prima scelta. Pronti? Via!

 

La prima scelta dell’era Alderson è stata l’esterno Brandon Nimmo. Una scelta rischiosissima, in netto contrasto con quanto si era visto negli ultimi anni. Chi è Brandon Nimmo? E’ un esterno mancino proveniente dal Wyoming, uno stato nel quale non è presente il baseball a livello liceale. Quindi il buon Brandon ha potuto mettersi in mostra solamente in tornei più o meno amichevoli durante i mesi estivi. Questo è il primo punto interrogativo su di lui, e forse il più grande: come si comporterà contro un livello di sfida superiore? I Mets sono consapevoli del rischio che stanno correndo, ma il ceiling (cioè il livello di talento potenziale) di Nimmo è talmente elevato che si è deciso di draftarlo comunque. Secondo lo scouting director Chad McDonald Nimmo possiede un buon corpo, velocità e riesce a battere con potenza. La nostra speranza è che Nimmo firmi (secondo gli addetti ai lavori, potrebbe chiedere un signing bonus compreso fra 2 e 4 milioni di dollari) e che sviluppi tutto il suo potenziale, perché i Mets hanno fra le mani un potenziale fenomeno. Siccome siamo un blog all’avanguardia, o come ci piace dire dietro le quinte, “sempre sul pezzo”, abbiamo inviato i nostri scout (nostri del blog ovviamente, non dei Mets) oltreoceano. Per questo siamo in grado di offrirvi questo esclusivo video di Nimmo in azione.

Con la seconda scelta è arrivato il pitcher destro Michael Fulmer, anch’egli proveniente dal liceo. Dotato di una delle migliori curve del draft e di una fastball  sulle 96 miglia (oltre che di una buonissima slider), con la possibilità di riuscire a raggiungere in tempi relativamente brevi l’MLB (almeno secondo il buon Keith Law). I nostri segretissimi scout (sempre loro!) ci forniscono gentilmente e  in esclusiva questo video del buon Fulmer.

Per finire, uno sguardo rapidissimo alle principali scelte nei round successivi.

2 Cory Mazzoni North Carolina State RHP
3 Logan Verrett Baylor RHP
4 Tyler Pill Cal State-Fullerton RHP
5 Jack Leathersich UMass-Lowell LHP
6 Joe Tuschak Northern Senior HS (PA) OF
7 Cole Frenzel Arizona 1B
8 Danny Muno Fresno State SS
9 Alex Panteliodis Florida LHP
10 Matthew Budgell Woodbridge HS (CA) RHP
11 Christian Montgomery Lawrence Central HS (IN) SS
12 Kenny Mathews Diamond Bar HS (CA) LHP
13 Robert Gsellman Westchester HS (CA) RHP
14 Xorge Carrillo Arizona State C
15 Phillip Evans La Costa Canyon HS (CA) SS

I Mets sono andati a caccia di giocatori dal ceiling magari non eccelso ma dal buon floor. Questo per avere le spalle coperte in caso Nimmo e Fulmer si rivelassero due “bust” (cioè due promesse non mantenute, per farla breve). Ci sono molti pitcher, in questo gruppo, che hanno molte possibilità di raggiungere l’MLB, oltre ad essere facilmente firmabili.. Magari lo faranno come numeri 5 o come rilievi, ma in ogni caso garantiscono ai Mets la certezza di avere opzioni giovani per il futuro della squadra.

Il buon Andrea mi segnala questo link, nel quale potete tenere sotto traccia tutti le scelte dei Mets e la loro eventuale firma.

Categories: Alderson, Draft 2011, Uncategorized Tags: