Archive

Archive for the ‘Flores’ Category

Esordi e movimenti nel roster

May 18th, 2014 No comments
Montero durante il suo esordio al City

Montero durante il suo esordio al City

Qualche considerazione sugli ultimi cambiamenti a roster, sulla rotazione partenti e come dovrebbe essere: si guarda al futuro con energia, freschezza e giovani o almeno è quello che ci auguriamo tutti.

Retrocesso Satin, promosso Flores, Mejia “esiliato” nel bullpen e chissà che non possa diventare un closer (potrebbe essere una grande mossa viste le difficoltà che abbiamo palesato, da noi di New York Mets Italian auspicata da tempo) e la chiamata di Jacob deGrom, per ora in aiuto al bullpen.

Dillon Gee e Jon Niese non danno cenni di cedimento, anzi: il primo è uno dei migliori lanciatori di questo primo mese e mezzo di regular season, in grande controllo di tutti i suoi lanci. A meno che non ci si privi di lui con qualche trade resta il punto di riferimento.

Niese è, almeno per me, uno dei migliori lanciatori della National League, senza picchi enormi ma è solido e stabile e possiamo farci affidamento sempre.
Poi c’è Zack Wheeler, qualcuno sta iniziando ad avere più di qualche dubbio sul ragazzo. Più di qualche difetto c’è e per ora non si vedono grandi miglioramenti ma il tempo gioca a suo favore, è giovanissimo e una gestione magari più oculata del nostro manager Collins potrebbe aiutare. Fiducia!

Ora veniamo al futuro: Rafael Montero, Jacob deGrom, Noah Syndergaard.
Rafael ha fatto il suo debutto al City contro Tanaka (mission impossible).
Debutto discreto: il suo primo strikeout l’ha ottenuto contro Jeter, piuttosto speciale no?
Lancia 6 inning concedendo 5 valide, con 2 home run, 2 basi ball e 3 strike out.
Le prime impressioni sono di un ragazzo che può e deve ancora migliorare tanto, ma già quello che fa intravedere adesso ci autorizza ad essere fiduciosi nelle sue prossime partente: osservato speciale!

Anche per Jacob deGrom esordio in casa contro gli Yankees:
Assolutamente brillante, efficace, faccia da veterano, splendido esordio che solo un attacco sterile e qualche errore di squadra non hanno permesso al nostro ragazzo di portare a casa la sua prima vittoria in MLB. In più ha battuto una valida (eravamo 0-64 coi pitcher). Se posso spingermi oltre, mi ha ricordato una delle tante uscite di Harvey dello scorso anno. Lancia 7 inning con solo 4 valide subite, 2 basi ball e 6 strike out.
Avanti così Jacob, io sono già innamorato di te.
Cosa si può dire invece di Noah? potenzialità impressionanti, talento incredibile così come Montero, abbiamo acquistato Colon forse per permettergli di migliorare ancora e con calma ma non c’è dubbio che su di lui si nutrono aspettative altissime e chissà che possa fare il debutto in MLB questa stagione.

Insomma, abbiamo in casa il futuro della franchigia, ci aspettiamo che germoglino il prima possibile.
P.S. Non ho menzionato Matt Harvey, in ripresa dopo l’operazione al braccio, solo perché è un superuomo e non fa parte dei comuni mortali. Aspettiamo il suo rientro con ansia, sicuri che sarà ancora il Matt che abbiamo imparato ad amare.

Categories: Flores, Niese, Regular Season 2014 Tags:

New York Mets @ Arizona Daimondbacks 9-5

August 12th, 2013 No comments
Brown festeggiato dai compagni dopo l'HR

Brown festeggiato dai compagni dopo l’HR

Il rientro di Niese dalla DL coincide con la vittoria della serie contro un avversario ostico come Arizona.

E’ comunque un po’ il solito Niese, forse leggermente più arrugginito, quello che si presenta sul monte. Sostenuto da un attacco in serata di grazia Jon va per 6 ip, come probabilmente concordato in anticipo con Collins, concedendo 4 punti e 1 BB ma ottenendo anche 5 SO.

I Mets sfruttano anche la dose di fortuna che ogni tanto si abbatte su di loro e nel primo inning mettono già una seria ipoteca sulla partita grazie all’errore di Goldschmidt che non trattiene una rimbalzante neanche troppo insidiosa di Baxter e permette a Murphy, Davis e Flores di segnare i primi 3 punti del match. Il doppio di Reacker subito dopo è un mazzata per i Dbacks e il loro pitcher Spruill.

Il doppio di Hill accorcia le distanze ma nel terzo inning Quintanilla trova un singolo con 2 out che porta a casa Davis per il punto del 5-1 e un errore di valutazione nella corsa di Baxter lo fa arrivare a casa base in ritardo rispetto alla palla per l’eliminazione che chiude l’inning.

Dicevamo che Arizona è squadra vera e tocca ad Hill nuovamente riportare i compagni in partita nel terzo inning: HR da tre punti e gara completamente riaperta.

Niese non si scompone più di tanto e regge bene l’impatto della bomba del seconda base avversario e porta i compagni in vantaggio fino al settimo quando il suo PH Brown trova il 3 runs homer che incrementa il vantaggio e porta il punteggio sul 8-4.

Atchinson concede ancora un punto ai DBacks nell’ottavo ma nella parte alta del nono Wilmer Flores firma il suo primo HR in MLB e concede ad Hawkins una parte bassa decisamente più tranquilla.

Seconda serie vinta consecutivamente ed altro buon pitching. Spiccano le 3 BB di Davis e il buon momento di un bullpen che al momento ci tiene in partita quasi sempre.

Da questa notte inizia una serie molto difficile contro i lanciatissimi Dodgers. Mejia sul monte sfiderà Nolasco.

Categories: Baxter, Flores, Niese, Regular Season 2013 Tags:

New York Mets – Arizona Diamondbacks 4-1

August 11th, 2013 No comments
Young si congratula con Lagares

Young si congratula con Lagares

Zach Wheeler firma la sua quinta W in dieci partenze in MLB ma soprattutto tira fuori dal cilindro una prestazione di grande solidità che permette ai Mets di pareggiare la serie in Arizona.

6.1 ip per lui con 4 SO e nessuna BB concessa. Va in difficoltà nel settimo inning quando si vede chiaramente che ha finito la benzina e non riesce più a gestire al meglio i suoi lanci. Porta la sua ERA a 3.63 ed ora tocca a Collins gestirlo al meglio fino al termine della stagione.

I DBacks non sono un avversario facile ma ieri sera i giovani terribili del nostro lineup hanno fatto vedere di che pasta sono fatti.

E’ di nuovo il quarto inning quello che incanala la partita. Lagares batte una palla profondissima al centro che esce dalle recinzioni e da il punto del vantaggio ai Mets. Tocca poi a Flores, con Davis in seconda base, battere l’RBI che per il doppio vantaggio Mets.

Wheeler, come detto, esce nel settimo dopo aver concesso un HR ad Hill. Rice riesce ad ottenere gli ultimi 2 out dell’inning senza ulteriori danni.

Ma è ancora Flores a dare una grossa mano ai compagni del bullpen. Grazie al suo singolo nell’ottavo corrono a casa Young e Lagares che concedono ai rilievi un vantaggio più tranquillo.

Arizona non sta a guardare e nella parte bassa si rifà sotto. Mette in seria difficoltà un Torres con poco controllo fino a riempire le basi. Con al piatto il temibile Parra, Collins decide di affidarsi a Pedro Feliciano, mangiatore di mancini. Pedro non fa rimpiangere la scelta e si costruisce un K sull’esterno dei Dbacks da antologia. E’ la chiave del match.

Sarà poi Hawkins a prendersi la terza salvezza stagionale senza troppi patemi.

Colorado Rockies @ New York Mets 1-2

August 9th, 2013 No comments
4° rbi per Wilmer Flores

4° rbi per Wilmer Flores

Dopo 5 mesi otteniamo finalmente il primo sweep casalingo della stagione 2013.

Dopo la splendida prestazione di Harvey della sera prima Dillon Gee sale sul monte e sfodera una partenza super, molto vicina a quella del suo compagno. 7.2 ip, 8 valide subite tra cui l’HR di Dickerson che da il vantaggio ai Rockies e 3 SO. Lineup avversario sempre sotto controllo e la conferma che Gee ha ritrovato se stesso e non sfigura affatto in mezzo ai giovani terribili della nostra rotazione.

Impressionante il suo ruolino di marcia nelle ultime 13 partenze: 2.42 di ERA e un record W/L di 6-2. Ma soprattutto ha ritrovato i suoi lanci e la fiducia nei suoi mezzi dopo l’infortunio e il pessimo rientro della prima parte di stagione.

Le mazze non aiutano molto Gee e la partita si gioca tutta nel quarto inning quando i Mets rispondno al fuoricampo del vantaggio Colorado con gli rbi di Flores e Reacker, ieri dietro al piatto per il dayoff di Buck.

Ulteriore conferma di un bullpen in buona salute nonostante la defezione pesante di Parnell con Aardsma che si prende un out fondamentale su Cuddyer nell’ottavo inning dopo che Rice aveva mandato in base Tulowitzki e la bella seconda salvezza stagionale di Hawkins.

Categories: Flores, Gee, Hawkins Tags: