Archive

Archive for the ‘Lagares’ Category

I Mets si riprendono: 2-1 nella serie contro Cincinnati

April 10th, 2014 No comments

Dopo il disastroso sweep subito nella serie d’apertura contro i Nationals, buona prova dei Mets che si rimettono in carreggiata con una convincente series win contro i Reds.

In Gara 1, vero mattatore della serata è Lucas Duda. Il giorno dopo essere stato eletto (per ora) come prima base titolare, il nostro eroe spara due fuoricampo per il quinto multi-HR game della sua carriera. Mejia lancia in maniera convincente (anche se 5 BB sono un po’ troppe) e il bullpen per una vota non fa disastri. Valverde concede una BB e una H ma ottiene la prima salvezza con la casacca Mets.

Gara 2 è invece tutta di Ike Davis. Ma andiamo con ordine. Tutti i punti della partita entrano su fuoricampo. Apre le danze il solo shot di Ludwick nel quinto, ma nel sesto arriva la risposta dei Mets: 2-run jack di Granderson e 2-1. Nell’ottavo inning, altro 2-run shot, questa volta di Phillips, e Reds avanti 3-2. Sembra tutto perso, ma i Mets riescono a riempire le basi nel nono, grazie anche ad una ottima chiamata di Collins che vince un challenge fondamentale su un out chiamato a Lagares in seconda base. Il replay da ragione al nostro skipper e i Mets caricano le basi. Ike Davis, chiamato al piatto come pinch hitter, non spreca tempo: battuta profondissima e walk-off grand slam nel delirio generale: 6-3 per i Mets.

Purtroppo i Mets non riescono ad ottenere lo sweep in Gara 3. Arriva la sconfitta per 2-1 nella gara del rientro di Jon Niese dopo lo stint in DL. Purtroppo i Mets non riescono a capitalizzare alcune occasioni e sprecano il vantaggio iniziale di 1-0 ottenuto nel secondo inning grazie all’RBI single di Lagares. I Reds vincono la partita nel sesto: una sac fly di Votto e, sul battitore successivo, un RBI single di Ludwick sono tutto ciò che serve al team dell’Ohio per portare a casa la W. Da segnalare un disastroso nono inning nel quale Wright e Davis vanno K senza nemmeno mostrare un briciolo di pazienza e Granderson batte un innocuo groundout.

New York Mets – Arizona Diamondbacks 4-1

August 11th, 2013 No comments
Young si congratula con Lagares

Young si congratula con Lagares

Zach Wheeler firma la sua quinta W in dieci partenze in MLB ma soprattutto tira fuori dal cilindro una prestazione di grande solidità che permette ai Mets di pareggiare la serie in Arizona.

6.1 ip per lui con 4 SO e nessuna BB concessa. Va in difficoltà nel settimo inning quando si vede chiaramente che ha finito la benzina e non riesce più a gestire al meglio i suoi lanci. Porta la sua ERA a 3.63 ed ora tocca a Collins gestirlo al meglio fino al termine della stagione.

I DBacks non sono un avversario facile ma ieri sera i giovani terribili del nostro lineup hanno fatto vedere di che pasta sono fatti.

E’ di nuovo il quarto inning quello che incanala la partita. Lagares batte una palla profondissima al centro che esce dalle recinzioni e da il punto del vantaggio ai Mets. Tocca poi a Flores, con Davis in seconda base, battere l’RBI che per il doppio vantaggio Mets.

Wheeler, come detto, esce nel settimo dopo aver concesso un HR ad Hill. Rice riesce ad ottenere gli ultimi 2 out dell’inning senza ulteriori danni.

Ma è ancora Flores a dare una grossa mano ai compagni del bullpen. Grazie al suo singolo nell’ottavo corrono a casa Young e Lagares che concedono ai rilievi un vantaggio più tranquillo.

Arizona non sta a guardare e nella parte bassa si rifà sotto. Mette in seria difficoltà un Torres con poco controllo fino a riempire le basi. Con al piatto il temibile Parra, Collins decide di affidarsi a Pedro Feliciano, mangiatore di mancini. Pedro non fa rimpiangere la scelta e si costruisce un K sull’esterno dei Dbacks da antologia. E’ la chiave del match.

Sarà poi Hawkins a prendersi la terza salvezza stagionale senza troppi patemi.

Colorado Rockies – New York Mets 2-3

August 8th, 2013 No comments
Lagares, 1 triplo, 1 singolo e 3 rbi

Lagares, 1 triplo, 1 singolo e 3 rbi

Quando si dice una gara spettacolare. Inizia all’insegna della suspance la serie contro i Colorado Rockies.

Mejia sale sul monte per i Mets per cercare di confermare le ottime impressioni delle precedenti uscite. E tira fuori dal cilindro una solida prestazione che permette ai Mets di rimanere in partita fino all’ottavo inning.

Lancia per 5.1 inning a conferma del fatto che in questo momento la cosa che gli manca maggiormente è un po’ di resistenza e profondità. All’inizio della partita è praticamente dominante. Cala in fretta però e concede i due punti agli avversari che nel sesto pareggiano i due punti che il triplo di Lagares aveva fatto entrare nel primo inning.

Ma la serata dello stesso Lagares sembra segnata nel bene. Nell’ottavo inning ci sono 2 out e uomini in prima e seconda. Quello in seconda è Young. Lagares al piatto batte una lenta rimbalzante sulla seconda base. LeMahieu arriva sulla palla e la spara in prima. Ma il nostro CF è velocissimo e arriva una frazione di secondo prima che la palla colpisca il guanto di Helton. In quell’attimo di attesa che si crea subito dopo la giocata, un fulmine parte dalla terza basa e vola verso il punto della vittoria: è Eric Young che decide che quello è il momento giusto e si avventa sul piatto. il tiro di Helton è in ritardo. Young scivola e fa 3-2 Mets.

Hawkins è il closer per questa serata in cui manca Parnell. Dopo 2 out concede 2 singoli che fanno tremare il dogout dei Mets ma ci pensa Davis con una presa spettacolare sulla linea della prima base a chiudere la partita.

Esordio per Wilmer Flores che arriva per sostituire Wright. Si vede chiaramente l’emozione di questo 22enne che sa di giocarsi una possibilità importante in ottica 2014. Finirà con uno 0-4 ovviamente poco indicativo. Ma avrà di certo altre occasioni, come è giusto che sia.

Oltre a Lagares che ormai non è più una sorpresa, dobbiamo segnalare i due doppi e le due BB di Ike Davis che sta dando piccolissimi segnali di risveglio.

Categories: Davis, Lagares, Mejia, Young Tags: