Archive

Archive for the ‘Spring Training 2013’ Category

Opening Day alle porte: uno sguardo al roster

March 29th, 2013 4 comments

uspw_6645174_crop_exact

Ormai ci siamo: come ciclisti stremati che vedono il traguardo dopo una terribile scalata, anche noi ormai possiamo percepire la fine del lungo e terribile inverno del baseball. Fra 48 ore Astros e Rangers ci offriranno l’antipasto, seguito a sole 24 ore di distanza da un ricchissimo pranzo con, almeno per noi, il piatto forte rappresentato dalla sfida fra Mets e Padres.

Le domande sono molteplici: riusciremo a fare meglio del 2012? I prospetti metteranno in mostra il loro potenziale? Wright e Ike giocheranno ai livelli del 2012? E la rotazione? L’elenco potrebbe andare avanti per pagine e pagine.  Oggi proveremo a fare chiarezza su quello che poi è il punto di partenza di tutto: l’opening day roster. Iniziamo da….

La rotazione

Come già anticipato da Andrea alcuni giorni fa, la rotazione è stata definita nei giorni scorsi. Niese, Harvey, Hefner, Gee e Marcum sono gli uomini scelti da Terry e compagnia. Marcum inizierà la stagione in DL ma verrà riattivato il giorno del suo esordio, il 7 Aprile. Come abbiamo saputo ieri, Santana è al 99,9% out for season, quindi è da escludere che possa contribuire alla causa. Discorso diverso per Mejia e (forse) Wheeler che potrebbero fare capolino a stagione iniziata.

Il bullpen

Il bullpen, croce e delizia dei Mets ultimo modello, parte subito col piede sbagliato. Frank Francisco, infatti, aprirà la stagione in DL. Durante la sua assenza la maggior parte delle chance di salvezza andranno quindi a Bobby Parnell, con Lyon pronto a dare una mano. Edgin, Hawkins, Atchinson, Carson, Burke e Familia completano il reparto. Uno di questi verrà spedito nelle minor nel giorno in cui Marcum sarà riattivato. I due candidati maggiori alla demotion sono Burke e Familia, entrambi con ancora opzioni da spendere e, quindi, esenti dal rischio waiver.

Infield

Pochi dubbi su chi sarà il catcher titolare: John Buck avrà infatti l’onore di guidare il pitching staff nella maggior parte delle occasioni, con Anthony Recker a fare da backup. Entrambi potrebbero essere spodestati dall’arrivo di Travis D’Arnaud in estate. In quel caso è ipotizzabile un taglio per Recker.

Nessun cambio per quanto riguarda i Fantastici 4: Ike Davis, Daniel Murphy, David Wright e Ruben Tejada sono i 4 interni titolari. Omar Quintanilla e il frizzante Jordany Valdespin saranno gli utility (con Valdespin che potrebbe dare una mano anche in esterno). Non da escludere la possibilità di qualche spot start per Duda o Baxter in 1B.

Outfield

Pezzo forte del roster 2013 dei Mets, il reparto degli esterni si presenta con un trio in grado di oscurare quello composto da nomi del calibro di Cobb, Speaker e Ruth. A sinistra, a raccogliere la pesante eredità di Jason Bay, ci sarà Lucas Duda. Al centro troveremo la rassicurante presenza di Kirk Nieuwenhuis mentre a destra è ancora da decidere il ballottaggio fra Mike Baxter e Marlon Byrd. Il perdente sarà il probabile quarto esterno. Collin Cowgill molto probabilmente sarà in campo contro i mancini, dati i suoi split favorevoli.

Questo, a meno di colpi di scena dell’ultim’ora, sarà il roster con cui i Mets apriranno la stagione. A questo punto non ci resta che sperare per il meglio. Buona stagione a tutti!

Rotazione annunciata

March 28th, 2013 No comments
Niese Opening Day starter 2013

Niese Opening Day Starter 2013

Ad ormai 4 giorni dall’inizio vero e proprio della stagione Collins ha ufficializzato la rotazione per le prime sei partite che vedranno impegnati i Mets contro i San Diego Padres e i Miami Marlins.

Come già annunciato da tempo l’Opening Day starter sarà Jon Niese. Il giorno seguente toccherà a Matt Harvey e in gara 3 della prima serie dell’anno salirà sul monte Dillon Gee.

Contro i rivali divisionali di Miami farà il so esordio in gara 1 Jeremy Hefner seguito da Niese. Chiuderà le prime sei partite al City Field il nuovo arrivato Shaun Marcum che inizierà comunque la stagione in DL sperando di ritrovarlo sano per in tempo per il 7 aprile.

Rotazione, come si può notare, orfana di Johan Santana che non ha ancora superato i suoi problemi sarà piazzato nella 60-day DL. Si spera che fine giugno possa essere una data plausibile per rivederlo sul monte anche se ormai abbiamo capito che con Santana non è possibile fare previsioni di questo tipo.

Giorno di riposo

March 5th, 2013 No comments

ny_e_santana_576

Arriva il primo dayoff da quando sono iniziate le partite di Spring Training e possiamo approfittarne per vedere come vanno le cose in casa Mets.

Tralasciando i risultati che in questo periodo contano meno di zero è ovvio che l’attenzione si sposta sulle criticità. Abbiamo detto nel post precedente della partenza di Wright per rappresentare gli USA al World Baseball Classic. Una perdita importante anche solo per questo mese di marzo data la grande influenza che ha ormai David all’interno della clubhouse.

C’erano da verificare alcune situazioni e da confermarne altre. Dobbiamo purtroppo registrare l’infortunio di Nieuwenhuis per il quale solo oggi si è capito che non ha interessato i legamenti del ginocchio ma ancora non è possibile capire quando potrà tornare in campo. Brutta tegola che non ci voleva in particolare perché il ragazzo aveva bisogno di rodaggio per provare a giocarsi le sue carte.

Sembra essere invece una telenovela quella di Santana. I Mets rallentano e fanno sapere che non lancerà fino a metà marzo mettendo persino in dubbio la sua disponibilità per l’Opening Day. Lui però scalpita e decide di programmare alcune bullpen session per dimostrare di essere sulla strada giusta. In questa situazione però subentra anche un fatto personale tra giocatore e front office dopo che era stato negato a Santana il permesso di giocare il WBC. Johan preme per dimostrare che fisicamente è a posto ma con la fretta non si ottengono mai buoni risultati.

Wheeler dopo la prima ottima uscita ha avuto un dolore al braccio ed è stato subito tolto dalla rotazione di quella giornata. Messo a riposo nessuno pensa che sia nulla di particolarmente grave ma con un braccio così importante la cautele è d’obbligo. In programma per lui una bullpen session giovedì. Da lì si vedrà come procedere con il programma.

Per quel che riguarda i position player da segnalare il buon momento di forma di Byrd che ha capito la situazione ed in virtù anche dell’infortunio patito da Nieuwenhuis, preme sull’acceleratore.

Buone le prestazioni di Travis d’Arnaud sia con la mazza che dietro il piatto tanto da spingere Collins a complimentarsi con lui per come ha gestito i lanci dei pitchers che si sono alternati sul monte. Il ragazzo ha stoffa e si vede.

Wheeler protagonista della prima di ST

February 23rd, 2013 No comments

ny_a_zwheeler1_sy_300Ed alla fine arriva. Arriva sempre. La prima partita di Spring Training. Come se fosse gara 7 delle World Series. A fine febbraio. Ma vuol dire che il baseball è tornato e l’entusiasmo che scatena è fondamentale.

I Mets iniziano contro i Nationals. Contro Strasburg. e se fa strano vedere il tabellino delle valide di Wright fermo a zero da fiducia constatare che Tejada, il capitano Kirk, Powell e Turner fanno il loro dovere battendone una a testa. In particolare il nostro SS la butta alle stelle per un two runs homer che mette il sorriso sulle facce di tutti. Bene anche Byrd con un singolo e un doppio.

Ma decisamente bene ha fatto sul monte Zack Wheeler, forse il più atteso del parco lanciatori alternati oggi da Collins. Wheeler lancia 2 inning con 2 SO, 1 valida subita e una sola BB. Velocità ottima che variava tra le 94 e 96 miglia orarie. Scende dal monte con 30 lanci dei quali 19 strike.

I commenti positivi su di lui si sprecano anche se era solo una partita di Spring Training. Lo stesso Wheeler ha dichiarato che non è mai stato troppo nervoso e che si è sciolto dopo i primi due battitori affrontati.

Lusinghiero il commento di Harper: ” E’ eccitante da guardare Zack. Ha una stuff notevole. Tra lui e Harvey loro hanno due giovani pitchers che possono davvero tirare forte e hanno un potenziale sviluppo sui lanci secondari molto buono“.

Il risultato, per quel che può contare, è stato 5-3 per i Mets.

Categories: Spring Training 2013, Tejada, Wheeler Tags:

Pitchers and Catchers, si comincia!

February 11th, 2013 3 comments

555929_10151230518862109_1973313629_n

Inizia ufficialmente oggi lo Spring Training anche se molti dei ragazzi erano già arrivati a PSL. Ricevitori e lanciatori si ritrovano per primi per avere più tempo di affinare la loro intesa. Intanto vi riportiamo di seguito l’elenco completo di tutti gli invitati allo Spring Training:

1. Jordany Valdespin, if/of

2. Justin Turner, if/of

3. Omar Quintanilla, ss

4. Collin Cowgill, of

5. David Wright, 3b

6. Marlon Byrd, of

9. Kirk Nieuwenhuis, of

11. Ruben Tejada, ss

12. Brandon Hicks, if

15. Travid d’Arnaud, c

16. Brian Bixler, if/of

19. Zach Lutz, if/of

20. Anthony Recker, c

21. Lucas Duda, lf

22. Landon Powell, c

23. Mike Baxter, of

27. Jeurys Familia, rhp

28. Daniel Murphy, 2b

29. Ike Davis, 1b

30. LaTroy Hawkins, rhp

32. Jenrry Mejia, rhp

33. Matt Harvey, rhp

34. Brandon Lyon, rhp

35. Dillon Gee, rhp

36. Collin McHugh, rhp

38. Shaun Marcum, rhp

39. Bobby Parnell, rhp

40. Tim Byrdak, lhp

44. John Buck, c

46. Greg Burke, rhp

47. Aaron Laffey, lhp

48. Frank Francisco, rhp

49. Jonathon Niese, lhp

50. Scott Atchison, rhp

52. Carlos Torres, rhp

53. Jeremy Hefner, rhp

55. Pedro Feliciano, lhp

56. Scott Rice, lhp

57. Johan Santana, lhp

58. Cesar Puello, of

60. Darin Gorski, lhp

61. Wilmer Flores, 3b/2b

62. Elvin Ramirez, rhp

63. Juan Lagares, of

64. Reese Havens, 2b

65. Zack Wheeler, rhp

66. Josh Edgin, lhp

68. Matt den Dekker, cf

70. Wilfredo Tovar, ss

72. Juan Centeno, c

73. Robert Carson, lhp

76. Josh Satin, if

77. Andrew Brown, of

80. Jamie Hoffmann, of

– Hansel Robles, rhp

– Gonzalez Germen, rhp

– Rafael Montero, rhp

– Cory Mazzoni, rhp

 

Categories: Spring Training 2013 Tags: