Archive

Archive for the ‘Subway Series 2013’ Category

Philadelphia Phillies @ New York Mets 2-1

August 27th, 2013 No comments
Byrd sigla l'unico punto dei Mets

Byrd sigla l’unico punto dei Mets

In mezzo a tutta la baraonda causata dal “caso Harvey” Zack Wheeler sale sul monte in serata per affrontare Cliff Lee.

Duello difficile per il nostro giovane pitcher con tutta la tensione che si portava dietro lo spogliatoio.

Ma Zack sembra non risentirne troppo e sfodera un’altra buona prestazione. 6.2 IP con 5 valide concesse e ben 7 SO. Concede anche però i due punti che daranno al vittoria ai Phillies e prenderà la sua quarta sconfitta da quando lancia in MLB.

Purtroppo l’attacco è il solito attacco che conosciamo e non lo aiuta. Solo 5 le valide battute da Byrd e compagni con il solo esterno destro che può vantarne due a suo favore e l’unico punto siglato dai Mets.

Feliciano, Rice, Torres e Germen portano a termine l’opera sul monte tenendo la squadra sempre i partita ma un grande Lee chiude le porte alle nostre mazze alle quali non riesce l’impresa della rimonta contro Papelbon che segna la 22° salvezza stagionale.

Categories: Byrd, Subway Series 2013, Wheeler Tags:

New York Mets 3 New York Yankees 1

May 31st, 2013 No comments

“Tutti devono sapere che i Guerrieri sono passati di qui.”

Storico sweep dei Mets ai danni degli Yankees. Non era mai successo, prima d’oggi, che i Mets riuscissero a portare a casa la season series contro i cugini del Bronx. Presentatasi l’opportunità in Gara 4 (la seconda allo Yankee Stadium), i nostri non hanno deluso, Gee in primis, e hanno portato a casa quello che al momento è l’highlight stagionale. Ma andiamo con ordine.

Sul monte sfida fra il già citato Gee e Nuno. I nostri partono subito alla grande: 2-run bomb di Byrd nella parte alta del secondo e pallina che si accomoda nei sedili in esterno sinistro per il più classico dei no-doubter. Nonostante qualche incertezza difensiva, tra cui un errore di Quintanilla alla prima chance dopo la promozione in MLB, Gee lancia una bella partita. L’unico punto negativo è il solo shot concesso a Cano nella parte bassa del terzo. Un line drive che atterra in esterno destro e che, inutile dirlo, da noi sarebbe stato un comodo out per l’esterno destro. Per il resto, grande prestazione di Dillon, che alla fine lancia 7.1 inning collezionando 12 K lungo la via.

La palla passa ai due bullpen e ad avere la meglio è quello Mets. Rice lancia 0.2 IP perfetti e si prende la hold, Parnell la chiude nel nono, anche lui con un inning perfetto.

Nella parte alta dell’ottavo, i Mets mettono a segno il punto della sicurezza. Joba Chamberlain va in difficoltà e mette uomini in seconda e terza con due out. Buck batte una rasoterra lentissima verso la 3B, con Adams che decide di sperare nell’uscita della pallina prima del cuscino di terza, ma con scarsi risultati: la pallina tocca la base e l’arbitro chiama fair ball. Quintanilla segna ed è 3-1 Mets: la festa può iniziare. E, dopo una stagione fino ad ora avara di successi, direi proprio che ce la meritiamo tutta.

New York Mets @ New York Yankees 9-4

May 30th, 2013 No comments
Ike Davis e il suo singolo da due punti nel primo inning

Ike Davis e il suo singolo da due punti nel primo inning

Arriva un’altra grande serata per i Mets in queste Subway Series che ci stanno regalando davvero dei bei momenti.

Ci si sposta allo Yankees Stadium per le ultime due partite di questa strana serie. Hefner sul monte contro Phelps. E l’inizio è di quelli forti: doppio di Murphy dopo il singolo di Tejada, 1-0. Singolo di Buck e Murphy fa 2-0. Grounder di Byrd e Wright fa 3-0. Singolo di Davis e Buck e Ankiel fanno 5-0.

Annientato il povero Phelps che viene tirato giù dal monte da Girardi dopo solo 0.1 IP e partita subito incanalata sui binari giusti. Hefner non deve neanche battere e deve solo concentrarsi per non combinare troppi guai. E ci riesce. Controlla il lineup degli Yankees andando in difficoltà solo un paio di volte. Concede 3 punti agli avversari ma è evidente che nel sesto inning ha finito la benzina. Ottiene 5 SO e riesce a non concedere neanche una BB. Nel complesso una buona uscita che si abbina perfettamente con la giornata di grazia delle nostre mazze.

Ma non finisce qui. Nel terzo  Byrd batte il sue quinto HR stagionale e fa 6-0 e nel quarto Duda batte un doppio profondo che porta a casa Baxter e Wright che fanno 8-0.

Yankees impotenti e Mets straripanti. Anche il bullpen non si tira indietro. Rice lancia 1.2 IP con grande sicurezza e abilità ottenendo 3 K e non concedendo punti.  Lo rileva  Hawkins che concede ancora un punto agli Yankees nel nono con 2 out quando i corridori sulle basi erano di contorno perché si pensava solo ad eliminare al piatto. C’è ancora il tempo nel nono per un Rbi di Ankiel che porta a casa Murphy per il 9-4 finale.

Terza vittoria consecutiva, serie vinta contro i cugini e squadra che sembra una squadra di baseball. Purtroppo si fa male Tejada che molto probabilmente andrà in DL. Era già sotto osservazione e si parlava per lui e Davis di un ultimatum relativo a questa serie contro gli Yankees. Avrebbero dovuto dare segnali di risveglio per evitare di essere spediti a Las Vegas. Per Tejada probabilmente la soluzione si è trovata involontariamente con questo infortunio. Quintanilla sembra il candidato principale a salire in MLB per sostituirlo. Davis ieri è andato 2-4. Satin, prima base a Las Vegas, 4-5 battendo .316 con una OPS di .917.

New York Yankees @ New York Mets 1-2

May 28th, 2013 No comments
Wright batte l'HR del pareggio

Wright batte l’HR del pareggio

Iniziano le Subway Series e sale subito la tensione nella Grande Mela. Jon Niese, alla ricerca della continuità perduta, e Phil Hughes sono i due partenti di gara 1.

Ed è fin dall’inizio che si capisce che questa sera a farla da padrone saranno i pitchers. Gli attacchi vengono messi in grande difficoltà per 5 inning da entrambe le parti. Si distingue Wright che batte una palla profondissima che gli permette di arrivare salvo in terza senza neanche dover scivolare. Ovazione per lui anche se sulla palla successiva Duda spreca tutto e i Mets buttano via un’ottima opportunità per portarsi in vantaggio.

Niese ha un paio di momenti difficili in cui riempie le basi ma con fortuna e abilità ne esce sempre indenne. Nel sesto inning però Gardner pareggia il triplo di Wright e Nix non si lascia sfuggire l’occasione per portarlo a casa grazie ad un singolo. Hughes chiude bene anche il sesto ma questa del Momorial Day è una serata speciale, per gente speciale. Tocca quindi a David nel settimo regalare un’emozione forte al City. Palla spedita sulle tribune sull’esterno sinistro e partita che torna in parità. Il City Field è tutto per lui.

Collins decide che Niese per questa sera, dopo 107 lanci, ha dato il suo contributo e nell’ottavo tocca a Lyon il quale concede solo un singolo a Cano prima di indurre un doppio gioco sulla battuta di Wells e mandare i Mets in attacco.

Collins ci crede e mentre le mazze si preparano chiama Parnell a scaldarsi nel bullpen. E fa bene. Robertson, sul monte per loro, mette subito K uno spaesato Davis. Ma Baxter non si fa pregare e batte una linea profonda in campo sinistro che rimbalza in campo e viaggia verso le tribune. Doppio.

Valdespin va in battuta al posto di Lyon. At bat perfetto e base guadagnata. Un out e uomini in prima e seconda. Gli Yankees iniziano a sentire un po’ di pressione. Stewart non trattiene un lancio non impossibile di Robertson e permette a Baxter e Valdespin di arrivare in terza e seconda. Sempre un solo out. Tejada al piatto, grounder che arriva troppo veloce nel guanto di Cano che la spara a casa dove Baxter è fulminato per una frazione di secondo da Stewart. 2 outs.

Tocca a Murphy la responsabilità della battuta. Daniel arriva a questo at-bat con 0-3. Ma non conta: singolo al centro e Valdespin segna il punto del 2-1. Subito dopo Wright viene colpito ad un gomito ma tutto si conclude con una risata e David che raggiunge tranquillamente la prima base.

E’ il momento di Parnell. Collins mette dentro Lagares per avere più copertura di campo in CF. Bobby parte bene e mette K Adams. Ichiro si gioca un turno di battuta da bella statuina tanto fa tutto Parnell e lo manda in prima. Overbay va nuovamente K e a quel punto Girardi manda nella mischia Hafner per l’ultimo assalto. Ma è la serata dei Mets. Pop altissimo che va a cadere giustamente nel guanto di Wright mettendo fine alle ostilità.

Applausi.