I Nostri Antenati

September 9th, 2011 Leave a comment Go to comments

 BROOKLIN DODGERS

 

I Brooklyn Dodgers iniziarono la loro lunga storia nel 1890 con il nome di Bridegrooms, fino all’adozione del loro nome definitivo nel 1931.

Cuore ed orgoglio di un intero quartiere prima e di un’intera comunita’ dopo, gli Electric Blue giocarono ben 9 volte le World Series, vincendone, purtroppo solamente una nell’indimenticabile 1955, contro gli odiati cugini di New York, gli Yankees.

Il loro covo fu per 44 anni il mitico Ebbets Field, la cui configurazione esterna e’ stata ripresa oggi nel nuovissimo stadio dei Mets, il Citi

Field     

Ben 39 giocatori di Brooklyn sono diventati Hall of Famer ma di loro uno su tutti, Jackie Robinson, l’uomo che cambio’ il pensiero nel baseball, il primo uomo di colore che entro’ a far parte ,dell’allora parecchio razzista, massima lega del baseball.

Il suo numero, il 42, e’ stato infatti ritirato dalla Lega e nessuna squadra lo potra’ mai piu’ usare.

A Jackie Robinson, I Mets, hanno dedicato l’atrio d’entrata del ballpark, la “Jackie Robinson Rotunda”.

Nel 1955 inizio’ a Brooklyn, la carriera di uno dei piu’ grandi pitchers di tutti I tempi, Sandy Koufax, che trovo’ la sua consacrazione nei Dodgers ma gia’ targati Los Angeles, negli anni a venire.

La miglior stagione fu quella del 1953 con 105 W e 49 L, la peggiore quella del 1905 con 48 W e 104 L.

I Dodgers vennero venduti nel 1958 e passarono da Brooklyn a Los Angeles, gettando nello sconforto una miriade di tifosi. Che ritrovarono fede e speranza con la nascita dei nostri beneamati New York Metropolitans nel 1962, a cui donarano anche uno dei due colori sociali, l’Electric Blue.

Oggi a Brooklyn il baseball e’ rappresentato dai Cyclones che giocano in A e fanno parte dell’organizzazione dei Mets. Il loro ballpark e’ a ridosso della spiaggia di Coney,divenuta famosa per la scena finale del film “The Warriors”.

 

NEW YORK GIANTS

I New York Giants prendono vita nel 1883 con il nome originale di Gothams, divenendo Giants due anni dopo.

 Nella loro lunghissima storia, vincono per 5 volte le World Series in ben 15 partecipazioni, l’ultima nel 1954.

 Acerrimi rivali degli Yankees non solo per la rivalita’ cittadina, condivisa anche con I Brooklyn Dodgers, ma anche perche’, a differenza dell’isolana Brooklyn, I Giants appartenevano anche allo stesso distretto, infatti il loro mitico ballpark, il Polo Grounds, distava poche centinaia di metri dallo Yankee Stadium.   

Il loro giocatore piu’ conosciuto e famoso e’ stato, probabilmente, Willie Mays, fortissimo OF di colore che ha seguito le orme del suo piu’ illustre predecessore, cioe’ Jackie Robinson dei Dodgers.

 La migliore stagione degli arancioneri fu quella del 1904 con 106 W e 47 L, la peggiore quella del 1943 con 55 W e 98 L.

 Nel 1957, l’allora proprietario dei Giants Horace Stoneham, decise di portare la franchigia a S. Francisco, provocando la rivolta dei suoi numerosissimi fans.

 Fans che si ritrovarono 5 anni dopo a far ribattere I loro cuori per una squadra del tutto nuova, voluta e creata da William Shea, I New York Metropolitans cui I Giants, oltre ai tifosi, lasciarono in dono anche uno dei loro due colori sociali, l’arancione e soprattutto il logo che era loro appartenuto per 74 lunghi anni.

E nel 1962, grazie all’intraprendenza di William Shea, prese nuovamente vita il sogno piu’ povero e idealista di New York.

 Questo sogno vive tuttora nei cuori di milioni di persone sparse per il mondo.

 Questo sogno, da 48 anni si chiama New York Mets, il cuore della New York sicuramente meno vincente ma di sicuro piu’ sorridente.

 

 


 

 

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.