Archive

Posts Tagged ‘Deadline 2012’

Nessuna mossa alla trade deadline

August 1st, 2012 No comments

Prendo lo spunto per fare un paio di considerazioni sulla conclusione del periodo per effettuare trade (anche se in realtà non è proprio corretto) e i Mets, dopo aver letto migliaia di tweet di risentimento nei confronti del FO per l’immobilismo di quest’anno.

Alla fine i Mets l’unico movimento, se così si può dire “di rilievo”, lo ha fatto scambiando Quintanilla con gli Orioles per denaro in cambio. Ed è stato bene così.

Un luglio così deludente dal punto di vista dei risultati ha riportato credo tutti con i piedi per terra facendoci aprire gli occhi dopo aver sognato per più di due mesi. Potenzialmente questa squadra non è strutturata per essere contender. Il baseball è uno sport strano, di striscia, dove la squadra più debole in una partita secca può anche battere la squadra più forte. E’ per questo che si giocano 162 partite, proprio per ridurre al minimo questo margine di errore.

E’ evidente che a luglio, per motivazione di cui potremmo discutere per ore, è emersa l’altra faccia di questa squadra. Troppo bella ad aprile, maggio e giugno ma anche troppo brutta in questo mese appena trascorso.

Ed è su questa base che dobbiamo guardare la trade deadline. Molti chiedevano uomini per bullpen e sarebbero stati disposti a sacrificare uno dei nostri prospetti. Qualcuno chiedeva esterni con sempre la possibilità di dare via qualcuno di importante. Poi è uscita la voce di una trade per Murphy, poi quella su Byrdak ed infine è stato Hairston ad essere il più gettonato tra blog e tweet di tifosi e non.

Alla fine Alderson non ha compiuto nessuna mossa perché evidentemente il riscontro non era di suo gradimento. Ha fatto benissimo a non sacrificare nessun prospetto per prendere gente che poi non sai neanche se riesci a rinnovare per gli anni successivi. In particolare il discorso deve valere per il bullpen. I rilievi non vanno strapagati perché l’altalena delle loro prestazioni non giustifica investimenti onerosi. Figuriamoci sacrificare un pezzo di futuro di questa squadra.

Su Hairston credo che Alderson stesse cercando un buon colpo. Non dico stile Beltran – Wheeler ma anche qualcosa di meno poteva essere preso in considerazione. Ricordiamoci che stiamo comunque parlando di un utility da .752 di OPS e 100 OPS+ in carriera, non esattamente un fenomeno come poteva essere considerato il Beltran dello scorso anno. Il FO cercava materiale utile per gli anni a venire  e non certo per svoltare nella stagione 2012.

Si va avanti così quindi e non credo che sia un male. Harvey ha fatto le sue prime 2 partenze in MLB dimostrando di avere si ancora molto margine di miglioramente ma anche di avere tutte le qualità per poterci rimanere con i grandi.

Da quando è stato licenziato Minaya era proprio questo quello che si chiedeva alla nuova dirigenza. Sembra che stiano seguendo un progetto ed è giusto che lo portino avanti.